skip to Main Content

Contributo regionale a fondo perduto per la rimozione e lo smaltimento di manufatti e materia li contenenti amianto nelle civili abitazione.

L’assessorato dell’energia e dei servizi di pubblica utilità dipartimento dell’acqua e dei rifiuti ha pubblicato un avviso al pubblico definendo i criteri e le procedure per l’accesso all’erogazione di un contributo a fondo perduto al fine di incentivare i privati cittadini alla rimozione e successivo smaltimento di manufatti o materiali contenenti amianto presenti in unità immobiliari destinate a civile abitazione.

  1. DOTAZIONE FINANZIARIA
    La dotazione finanziaria disponibile è pari a 10.000.000,00 (diecimilioni/00)
  2. SOGGETTI DESTINATARI DEI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO E REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ

Unità immobiliari destinate a civile abitazione, e relative pertinenze, debitamente accatastate con codici A/1, A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7, A/8, A/9, A/11, C/2, C/6, C/7 e F/5 ubicate nel territorio della Regione Siciliana, i destinatari del contributo (beneficiari) sono:
a. Le persone fisiche titolari del diritto di proprietà
b. Le persone fisiche con diritti regolari di godimento
c. I condomini (rappresentati dal loro amministratore di condominio) che abbiano effettuato la comunicazione di cui al comma 3 dell’art. 5 della Legge Regionale n. 10 del 29 aprile 2014 i cui termini sono stati estesi con l’art. 14 della legge n. 13 del 26 maggio 2022.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono oggetto del contributo regionale a fondo perduto le spese sostenute per interventi di rimozione e successivo smaltimento di manufatti o materiali contenenti amianto presenti in unità immobiliari destinate a civile abitazione, relative pertinenze, ovvero concernenti manufatti condominiali, riguardanti:
coperture in cemento-amianto
manufatti in cemento-amianto posti all’interno degli edifici (canne fumarie, tubazioni, vasche, serbatoi);
pavimenti in vinyl-amianto
manufatti in amianto friabile
materiali presenti/depositati in aree private, purché non si tratti di rifiuti abbandonati
Sono finanziabili esclusivamente interventi effettuati successivamente alla presentazione della domanda di partecipazione al presente Avviso.

CONTRIBUTO EROGABILE E SPESE AMMISSIBILI

  1. Il contributo a fondo perduto erogabile sarà concesso in misura dell’80% dei costi effettivamente sostenuti in relazione agli interventi ammissibili
  2. Con riferimento a ciascuna unità immobiliare, ivi ricomprese le relative pertinenze, il contributo massimo erogabile non può, comunque, superare l’importante di 5000,00 euro
  3. Per gli interventi afferenti a manufatti condominiali, il contributo massimo erogabile a ciascun condominio non può superare l’importo di 2500 per unità immobiliare, comprensiva di eventuale relativa pertinenza nel limite massimo complessivo di 30000 per condominio
  4. Sono ammissibili al contributo le spese strettamente connesse agli interventi di rimozione e successivo smaltimento di manufatti o materiali contenenti amianto presenti in unità immobiliari destinate a civile abitazione e relative pertinenze, ovvero in aree condominiali

TERMINE E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

L’avviso è visionabile sul sito della Regione Siciliana all’indirizzo:
https://www.regione.sicilia.it/istituzioni/regione/strutture-regionali/assessorato-energia-servizi-pubblica-utilità/dipartimento-acqua-rifiuti/bando-concessione-contributo-rimozione-manufatti-contenenti-amianto.

Le domande di contributo sono presentate esclusivamente online attraverso la cosiddetta “piattaforma” raggiungibile al sito internet www.bandoamianto.regione.sicilia.it dalle ore 12:00 del 19 settembre 2022 alle ore 18 :00 del 2 dicembre 2022.

Per maggiori informazioni è possibile inviarci una email all’indirizzo: info@energiambientesrl.com o contattarci tramite apposito form presente nelle sezioni contatti del nostro sito.

Back To Top